Ho terminato di realizzare la mia personale stampante 3d. Ho progettato ogni pezzo stampandolo dopo ripetuti tentativi provati e modificati a seconda delle esigenze. Si tratta di una stampante delta, perché più complessa delle stampanti cartesiane. Ho scelto di fare questo per capire meglio la stampa 3d e tutti i problemi collegati. Non è la prima stampante che costruisco, ma è la prima che progetto integralmente. È un progetto in divenire, perché ho previsto ampliamenti. Tra le particolarità ho il motorino dell’estrusore sospeso con molle di tensione. Questo dettaglio dovrebbe consentire stampe simili al direct drive, dato che il bowden è circa 8 cm – ma potrei ridurlo ancora modificando ulteriormente il progetto. La sospensione non mette carichi diretti sulla testa dell’estrusore. Ho previsto di utilizzare un sensore di livello, ma per ora mi concentro sulla stampa.

Il focus era quello di realizzare qualunque oggetto progettassi: dal progetto all’oggetto in breve tempo. Un altro obbiettivo era quello di capire sempre meglio il settore della stampa 3d e quale modo migliore se non progettarsi una stampante in autonomia?

Sono certo che se fosse in metallo avrebbe una precisione superiore, ma per il momento il mio intento era prevalentemente didattico.

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish